Quotidiano | Gare | Categorie: Volley

Calzedonia Verona alza la 4ª Palladium Cup. In onore di "masiera" Romare

Di Edoardo Pepe Domenica 18 Ottobre 2015 alle 10:55 | commenti

ArticleImage

Match decisivo con Vero Volley Monza. Suddivisi i premi individuali

L'edizione 2015 della Palladium Cup - disputata al Pala Campagnola di Schio, che sta per essere intitolato a Livio Romare, detto "masiera" (muro) - ha preso la strada di Verona. È stato infatti il team targato Calzedonia ad alzare il trofeo della competizione organizzata da Fipav Vicenza e #MasieraDay, il gruppo nato proprio in memoria di Livio Romare, centrale del Jockey Schio di inizio anni '90, scomparso prematuramente lo scorso anno (qui la photo gallery).

La quarta edizione del torneo, tra gli applausi dei 1800 presenti, si è aperta con il derby tra Tonazzo Padova e Calzedonia Verona. I gialloblu, già in clima campionato, non hanno lasciato spazio ai corregionali, aggiudicandosi l'intera posta in palio. Inizio equilibrato, ma già a metà della prima frazione si è palesata la supremazia dei veronesi, che si sono anche concessi il lusso di sprecare qualche set point. La reazione dei padovani non ha trovato concretezza nei due set finali, entrambi persi dopo aver spaventato Verona sul 20-21.
Il secondo incontro di giornata ha visto scontrarsi Tonazzo Padova e Vero Volley Monza. Partenza in quarta per i lombardi, capaci di lasciare i rivali ad appena 16 punti. Nella ripresa la formazione di Baldovin ha cominciato a crescere e a correggere gli errori di inizio torneo, ma ha dovuto nuovamente soccombere agli avversari. Nell'ultima frazione Padova ha invece mostrato un gioco propositivo, vincendo nettamente.
Dati i risultati delle prime due partite, l'ultima sfida, giocata da Vero Volley Monza e Calzedonia Verona, è diventata una vera e propria finale. Buono l'avvio dei lombardi di Vacondio, che si aggiudicano il primo set, ma ancora più apprezzabile la rimonta dei veneti di De Cecco in panchina al posto di Giani, impegnato agli Europei con la Slovenia che ha guadagnato la finale battendo proprio gli azzurri. I veronesi, infatti, sia nel secondo che nel terzo set sono partiti concedendo qualche punto agli avversari che però hanno dovuto cedere la partita per 2-1.
Miglior realizzatore il brasiliano Renan Zanatta Buiatti, opposto del Vero Volley Monza, che ha messo a referto 33punti. Il premio per il miglior muro è invece andato a Carmelo Gitto, centrale del Calzedonia Verona, mentre Sebastiano Milan del Tonazzo Padova ha vinto il riconoscimento come migliore promessa.
Nel corso della giornata - animata dalla voce della speaker Lady Helen e dalle coreografie dei gruppi Hip Hop della scuola Just Move di Torrebelvicino - lo staff del #MasieraDay ha effettuato una raccolta fondi in favore di alcune missioni umanitarie, nello spirito di attenzione al sociale che il gruppo ha voluto legare al ricordo di Livio Romare, al quale, il prossimo 5 Dicembre, l'amministrazione comunale di Schio intitolerà il Pala Campagnola. Al mattino in collaborazione con l'Avolley, spazio al torneo per le Medie di Schio con oltre 110 ragazzi in campo alla Lanzi. In parallelo alla vicina Don Bosco lezione per 260 tecnici con il tecnico del Monza Vacondio. Una ventina infine i partecipanti al corso BLS-D organizzato dalla Fipav Vicenza.
TONAZZO PADOVA 0
CALZEDONIA VERONA 3
TONAZZO PADOVA: Cook 8,Bassanello (L2) ne, Loeni ne, Orduna 2, Giannotti 14, Balaso (L1), Quiroga ne,Volpato 11, Averill, Berger 6, Milan 3, Diamantini 2, Lazzaretto ne. All.Baldovin, 2All. Balson.
CALZEDONIA VERONA: Zingel 6, Pesaresi (L1), Gitto10, Lecat 10, Spirito ne, Frigo (L2) ne, Baranowitcz 3, Bellei 11, Sander 12,Sgrò ne, Bucko ne, Zanini ne, Magalini ne. All. De Cecco.
Arbitri: Zanussi di Treviso ePuecher di Padova.
Parziali: 23-25, 22-25,24-26.
Note Errori battuta: Verona16, Padova 9. Ace: Verona 3, Padova 4. Muri: Verona 7, Padova 6. Attacco: Verona52%, Padova 45%. Ricezione: Verona 57%, Padova 46%.Punti fatti: Verona 52, Padova 46. Durata incontro:79'


TONAZZO PADOVA 1
VERO VOLLEY MONZA 2
TONAZZO PADOVA: Cook ne,Bassanello (L2), Loeni 2, Orduna 2, Giannotti 10, Balaso (L1), Quiroga ne,Volpato 3, Averill 7, Berger ne, Milan 12, Diamantini 4, Lazzaretto 9. All.Baldovin, 2All. Balson.
VERO VOLLEY MONZA: Sala 5,Daldello 1, Galliani 7, Mercorio (L2) ne, Brunetti, Rizzo (L1), Botto 12,Verhees ne, Beretta 7, Zanatta 15, Schadchin, Monesi ne, Gao. All. Vacondio,2All. Cattaneo.
Arbitri: Puecher di Padova eFlorian di Treviso.
Parziali: 16-25, 22-25,25-19.
Note Errori battuta: Padova 8,Monza 10. Ace: Padova 4, Monza 3. Muri: Padova 8, Monza 7. Attacco: Padova 49%,Monza 53%. Ricezione: Padova 74%, Monza 82%.Puntifatti: Padova 49, Monza 47. Durata incontro: 73'


VERO VOLLEY MONZA 1
CALZEDONIA VERONA 2
VERO VOLLEY MONZA: Sala 5,Daldello 1, Galliani 6, Mercorio (L2) ne, Brunetti ne, Rizzo (L1), Botto 6,Beretta 8, Zanatta 18, Schadchin ne, Monesi ne, Gao, Copelli. All. Vacondio,2All. Cattaneo.
CALZEDONIA VERONA: Zingel 4,Pesaresi (L1), Gitto 10, Lecat 6, Spirito 2, Frigo (L2), Baranowitcz ne, Bellei8, Sander ne, Sgrò 1, Bucko 10, Zanini 2, Magalini. All. DeCecco.
Arbitri: Florian e Zanussi diTreviso.
Parziali: 25-22, 24-26,20-25-
Note Erroribattuta: Monza 16, Verona 17. Ace: Monza 3, Verona 2. Muri: Monza 4, Verona 6.Attacco: Monza 45%, Verona 46%. Ricezione: Monza 44%, Verona 54%. Punti fatti:Monza 44, Verona 43. Durata incontro: 77'.
Vicenza, 17ottobre 2015

Leggi tutti gli articoli su: Palladium Cup, Calzedonia Verona, Livio Romare
Commenti

comments powered by Disqus
Gli altri siti del nostro network