Quotidiano | Categorie: Calcio

Carlo Houenou dell'Arzignano C5 ha firmato il suo primo gol ufficiale in azzurro

Di Redazione VicenzaPiù Venerdi 2 Novembre alle 22:45 | commenti

ArticleImage

Minsk, capitale della Bielorussia, rimarrà per sempre nel cuore e nella testa del giovane attaccante biancorosso dell'Arzignano C5 Carlo Houenou che martedì nella sfida amichevole con la nazionale maggiore ha firmato il suo primo gol ufficiale in azzurro. Una emozione enorme condivisa con una squadra che sta ripartendo dopo la grande delusione degli europei in Slovenia di febbraio e che punta ai mondiali del 2020 in Lituania. 

Un brivido scoccato al minuto nove del primo tempo quando Houenou servito al limite dell’area scaglia di potenza verso l’angolino per il momentaneo 2 a 1 (gara poi vinta 4 a 2), un lungo abbraccio in campo e tanto di applausi dal ct Menichelli. “Quando ho visto la palla entrare e gonfiare la rete ho provato un’emozione indescrivibile – spiega un raggiante Houenou – questo gol è frutto di tanti sacrifici e tanta dedizione che ho messo in tutti questi anni, specie quando lo spazio era poco e giocare era davvero difficile. Questo momento mi resterà dentro per tutta la vita”. Un momento su cui continuare a lavorare non solo in azzurro col pensiero ora al prossimo doppio impegno della nazionale che il 4 a 5 dicembre ad Asti affronterà la Francia. “Lavoro per rimanere dentro a questo gruppo e tenermi stretta la maglia azzurra. Adesso però devo pensare alla prossima sfida con l’Arzignano che lunedì ci vedrà in campo nel derby con la Came Dosson. Darò il massimo per la squadra sperando di trovare ancora più spazi per spingere questo gruppo verso una vittoria importante”.

Leggi tutti gli articoli su: Carlo Houenou, Arzignano C5
Commenti

comments powered by Disqus
Gli altri siti del nostro network