Quotidiano | Interviste | Categorie: Sport vari

Mondiali di ciclismo a Vicenza stoppati da governo 5 Stelle? Pasqualin in occasione della presentazione della Gran Fondo Liotto: “sono in pericolo”

Di Edoardo Andrein Lunedi 16 Aprile alle 12:59 | commenti

ArticleImage

È un Claudio Pasqualin sempre meno fiducioso, per la sfida di portare a Vicenza i Mondiali di ciclismo, quello che lunedì mattina è intervenuto alla presentazione in sala Bernarda a palazzo Trissino della Gran Fondo Liotto (qui la presentazione ufficiale dell'evento, di seguito maggiori dettagli sulla conferenza stampa ndr). “Olanda e Francia si sono fatte sotto, siamo col fiato sospeso: abbiamo tempo fino al 4 giugno, ma non è facile, i Mondiali sono in pericolo”, sono le meste parole dell'avvocato ex procuratore sportivo, componente del comitato organizzatore, e reduce dalla ospitata di domenica sera nell' “arena di Giletti”.

Eh sì, perché se Vicenza è stata di fatto già scelta dall'Uci per ospitare il grande evento internazionale, attende ora solo l'apprezzamento e le garanzie finanziarie del nuovo governo italiano, ancora in alto mare in quanto a definizione. Ma dopo l'exploit alle elezioni del Movimento 5 Stelle, non potrà prescindere da un orientamento pentastallato, che recentemente ha già affossato le Olimpiadi di Roma, o messo in bilico quelle invernali a Torino. In generale è chiaro lo scetticismo di questa componente politica sui grandi eventi sportivi e le risorse economiche necessarie per organizzarli.

Città di Vicenza che per bocca dell'assessore Umberto Nicolai, grazie anche a consolidati esempi come la Gran Fondo Liotto, sarebbe pronta per ospitarli. Nicolai che ha lanciato anche una frecciatina al candidato sindaco Francesco Rucco, dopo la sua intervista sul tema sport:

Le transenne non sono state pagate mai da nessuna società sportiva, tranne che nei grandi eventi come le Mille Miglia”.

 

Maggiori dettagli sulla conferenza stampa:

Lunedì 16 aprile 2018, a partire dalle ore 11:00 si è tenuta, presso la splendida cornice della Sala Consiliare del Comune di Vicenza, la Conferenza Stampa di presentazione della 20° Edizione della Gran Fondo Liotto Città di Vicenza, prevista per il 22 Aprile 2018. Nuova data, novità sui percorsi, grandi ospiti del ciclismo internazionale presenti in griglia, un pacco gara ogni anno più ricco e rigorosamente Made in Italy, una splendida Ciclopedalata attraverso l’arte palladiana e i Colli Berici fra le ghiotte news, accanto alla costante, maniacale attenzione riservata alla sicurezza e all’organizzazione, eccellente e scrupolosa, che da sempre contraddistinguono la manifestazione firmata dall’ASD Team Gran Fondo Liotto. Presenti al tavolo dei relatori l’assessore alla Formazione Umberto Nicolai, da sempre in prima linea nel sostenere e valorizzare la gran fondo, l’Avv. Claudio Pasqualin, Presidente del Comitato Promotore della candidatura di Vicenza ai Mondiali di Ciclismo 2020, il responsabile nazionale Acsi Ciclismo Avv. Emiliano Borgna, il responsabile del percorso e della sicurezza Stefano Tronca e i fratelli Liotto - Luigina, Doretta e Pierangelo - motori instancabili dell’evento che porta il loro nome e che con tanta dedizione e passione perpetuano la tradizione del loro padre, dedicando ogni anno tutte le loro energie e la loro professionalità per la perfetta resa della manifestazione. Per informazioni e iscrizioni: www.granfondoliotto.it. La Gran Fondo Liotto città di Vicenza è la seconda prova del Circuito Zero Wind Show (www.zerowindshow.com) e fa parte del Campionato Nazionale ACSI. 

Commenti

comments powered by Disqus
Gli altri siti del nostro network