Pre gare | Quotidiano | Categorie: Sport vari, Corsa

Ultrabericus Trail 2017, quali novità per l'edizione numero 7?

Di Comunicati SportMyart Mercoledi 8 Marzo alle 14:09 | non commentabile

ArticleImage

Torna l'appuntamento clou di inizio primavera per il pianeta running a tinte biancorosse. Ritrovo nello splendido contesto di Piazza dei Signori a Vicenza il prossimo 18 marzo, per l'edizione numero sette di Ultrabericus Trail.Gara per eccellenza che apre i giochi della stagione della corsa fuori strada, Ultrabericus proporrà anche per il 2017 l'ormai affermato tracciato integrale di 65 km e 2.500 mD+, che sarà percorso in senso antiorario come da tradizione per gli anni dispari. Confermata anche la staffetta Twin che vedrà sugli stessi dislivelli della gara maestra una prima sezione di 34 km e la seconda di 31 km.

Ma la novità dell'anno sarà il debutto del tracciato Urban con i suoi 22 km di puro divertimento che si articoleranno su 750 mD+ dalle vie del centro storico di Vicenza, quindi su fino ad Arcugnano e rientro in città. La diversità dei fondi, dai sanpietrini al macadam, dai masegni al fango, dalle carrarecce ai single track, e i diversi paesaggi tra città, natura e piccoli borghi, ne fanno il perfetto connubio tra le parole trail e urban. Come per la gara maggiore, dopo la partenza in centro storico e la salita di Monte Berico, il percorso toccherà la Gogna, dove non sono così rari gli incontri ravvicinati con i caprioli, attraverserà via Breganzola, valle dei Vicari e Villa di Arcugnano, dove è previsto il raccordo con il percorso di rientro in città; la discesa dello Scaranto della Fontega costituirà il momento più tecnico, prima di passare attraverso i pendii dolci di Villa Margherita e della Pergoletta, in direzione di Villa La Rotonda, quindi in picchiata lungo le Scalette per lasciare andare le gambe nelle poche centinaia di metri che separeranno dalla finish line di Piazza dei Signori.

Mentre le iscrizioni proseguono a ritmo serrato, con data limite fissata a sabato 11 marzo, il team Ultrabericus ha messo sul piatto un totale di 1.200 pettorali per la gara integrale, 200 pettorali per le coppie della staffetta e 600 per il nuovo percorso Urban.

Grande protagonista della primavera, Ultrabericus è a pieno titolo tra gli eventi sportivi che hanno contribuito al riconoscimento di Vicenza Città Europea dello Sport 2017.
La logistica della gara, fiore all'occhiello del marchio di qualità Ultrabericus Team, è in pieno fermento e fin dai mesi invernali si sono succeduti a più intervalli gli interventi di pulizia e sistemazione dei sentieri e dei passaggi più impegnativi. Accanto ai tanti volontari che garantiranno il presidio del percorso anche il prossimo 18 marzo, si sono schierati diversi privati che hanno concesso il transito per i propri terreni, segno dell'affiatamento che si è ormai creato attorno alla manifestazione.

Con il debutto della gara Urban, il 18 marzo sarà quindi festa grande per l'intera giornata in Piazza dei Signori. Alle 10.00 è previsto lo start per la gara integrale e Twin, mentre mezz'ora più tardi, alle 10.30, scatterà il via del nuovo tracciato Urban i cui primi finisher saranno attesi a partire dalle 12.00. Per conoscere invece il nome dei vincitori dei due percorsi più lunghi bisognerà attendere il primo pomeriggio, con i primi arrivi attesi dalle 15.30. Come vuole la tradizione, poi, si proseguirà fino a tarda serata fino all'ultimo finisher. Il giorno successivo la Città del Palladio sarà nuovamente protagonista di una nuova StraVicenza, a condire un weekend tra natura e sport di altissimo livello.

A meno di due settimane dal via della settima edizione sale la curiosità per il parterre dei top runners che si daranno appuntamento in casa Ultrabericus. Grande attesa è rivolta soprattutto alla gara maschile dove da sempre si sono sfidati i principali contendenti della scena nazionale, tutti a caccia del miglior tempo. Per conoscere i nomi, però, si dovrà attendere ancora un po' di tempo. Il direttore di gara, Enrico Pollini, toglierà infatti il riserbo solo pochi giorni prima del via.
Nessun segreto invece sul pool di partner che hanno confermato il proprio sostegno ad Ultrabericus Trail, a partire da New Balance, iRun, Emisfero, A&O, Famila, Birra Menabrea, Autovega, Igea, Olimpico Traslochi e Maggiore. A questi si accompagnano il Comune di Vicenza e i comuni attraversati dal percorso, con Arcugnano, Brendola, Zovencedo, Grancona, San Germano dei Berici, Villaga, Barbarano, Mossano, Nanto e Castegnero, oltre a Croce Rossa Italiana, ANA di Vicenza, Pro Loco di Arcugnano e il Circolo Fotografico Leoniceno.

Credit fotografico: CFL - Circolo Fotografico Leoniceno

Info: www.ultrabericus.it

Leggi tutti gli articoli su: ultrabericus trail, enrico pollini, ultrabericus team